La verità è che siamo tutti convinti che nessuno ci capisca. Ci crogioliamo nelle nostre delusioni e nei nostri dolori e ci illudiamo che sia il nostro punto di forza; quando in realtà, se lo vogliamo davvero, può diventarlo. Non serve essere brutti per capire chi si sente brutto. Non serve essere grassi per capire chi si sente grasso. La sofferenza è uguale, non ci sono sofferenze poche e sofferenze tante. Il dolore esiste per tutti, e se solo ci aprissimo, chiedessimo aiuto o anche solo dicessimo cosa abbiamo, capiremmo che è così. Il fatto è che siamo tutti stati scottati troppe volte: gente di cui ci fidavamo che ci ha delusi, altri che avevano fatto promesse e che non le hanno mantenute e di conseguenza abbiamo paura, troppa paura, così tanta che il nostro cervello in automatico ci dice che l’idea di aprirci a qualcuno, è totalmente sbagliata e folle, ma non è così, ne mai lo sarà. Se non si ha la fiducia, in sè stessi e negli altri, non solo non si arriva, ma non si parte proprio.

(via shereadsaboutlifesshehasnot)

Sarebbe bello potersi lasciar andare,
piangere a dirotto fra le braccia di qualcuno,
essere sorretta mentre crollo.
Ma non posso, non posso essere debole,
e poi,
chi sarebbe forte per me?
chi mi stringerebbe quando i miei singhiozzi sono così forti da farmi tremare?

(via fossilbird)

I want to kiss you. I want to take your face in my hands and pull your lips to mine. I want to push in to your body with so much passion that it leaves you breathless. I want to taste you. I want to run my hands through the back of your hair and down to your waist. I want to feel your heartbeat against mine. I want to overwhelm you with my kiss. I want to lightly bite your lip after pressing against it. Soft. Hard. Back to soft. Back to hard. I want to feel you smile against my lips. I want to feel your skin beneath my fingertips. I want to kiss you with such intensity that once we finish, you’re left gasping, eyes closed, lips still moving in rhythm. I want to show you how much I want you.

Odio la notte. Sono costretto a restare solo con i miei pensieri, e non c’è nessun modo di azzittarli. Così, puntualmente, ne sono sopraffatto e vengo trascinato nel buio.

Shereadsaboutlifesshehasnot

Viviamo in un mondo dove ci nascondiamo per fare l amore,
mentre la violenza e l’odio si diffondono alla luce del sole…

#DC (via damianocarpediem)